Il Gruppo Panini

La Storia ed il Background

La Panini nasce nel 1961, con la commercializzazione della prima collezione Calciatori, anche se i fratelli Panini avevano già nel 1945 la gestione di un chiosco nel corso Duomo di Modena e nel 1954 era nata l'Agenzia Distribuzione Giornali Fratelli Panini.

Fino al 1988 l'azienda è sempre stata gestita dalla famiglia Panini anche se, a dispetto della gestione familiare, si è ingrandita raggiungendo fatturati annui nell'ordine dei 100 miliardi di lire. In quell'anno si concretizza la cessione al Gruppo Maxwell che impone una serie di cambiamenti gestionali per mezzo di un management straniero. Dopo anni tribolati, la Panini viene acquistata, nel 1992, da Bain Gallo Cuneo e dalla De Agostini.

Bastano 2 anni di oculata gestione per far sì che l'azienda torni allo splendore di un tempo. Nel 1994 la Panini viene acquistata dal Marvel Entertainment Group: il management viene però interamente confermato e la gestione rimane italiana.

L'8 ottobre 1999 l'azienda torna di proprietà italiana grazie a un'operazione realizzata dalla Fineldo SpA, finanziaria di Vittorio Merloni, insieme al management della Società modenese guidato da Aldo Hugo Sallustro, che detiene una quota rilevante del capitale.

Il Gruppo Panini, con sede a Modena (Italia) e con filiali in Europa, USA e America Latina, è leader mondiale nel settore delle figurine adesive e delle trading cards. Multinazionale leader nella pubblicazione di fumetti, riviste per ragazzi e manga per l'Europa e l'America latina, è inoltre il più importante distributore di comics e fumetti nelle librerie specializzate italiane ed è attivo con diversi progetti nel settore Multimedia. Nel 2015, il Gruppo Panini ha conseguito un fatturato superiore a 522 milioni di euro, con distribuzione in più di 120 paesi e un organico maggiore di 1000 dipendenti.

Per ulteriori informazioni contattate: Panini S.p.A., viale Emilio Po 380, 41126 Modena o clicca qui.